Come comunica la tua azienda? Fai il nostro test!

Avete mai considerato il fatto che tutto quello che facciamo, ogni singola interazione con altre persone, si traduce in comunicazione? Addirittura anche quando non diciamo o facciamo niente, stiamo evidentemente comunicando qualcosa.

Comunicazione significa letteralmente “mettere in comune”, e per un’azienda è fondamentale “condividere” con i propri stakeholder (clienti finali, fornitori, comunità locale, istituzioni, investitori)  i giusti messaggi.  Perché? Perché le organizzazioni sono dei sistemi vitali che si nutrono di continue relazioni all’interno e all’esterno di essa, e dunque è fondamentale per la sopravvivenza interagire con i diversi pubblici nel miglior modo possibile.

Ma più nel dettaglio, un’azienda su cosa dovrebbe focalizzare la propria comunicazione?

Un’organizzazione, di qualunque genere sia, deve far conoscere la sua mission, i suoi valori, la sua storia, la sua etica. Realizzata in modo efficace, la comunicazione (istituzionale, di prodotto,  interna, economico/finanziaria) può modificare il posizionamento dell’impresa, incoraggiando un atteggiamento favorevole nei suoi confronti e migliorandone la reputazione. La reputazione, in particolare, è fondamentale per un’azienda, perché rappresenta un carattere distintivo, inimitabile che si traduce in credibilità, stima e fiducia nei confronti dell’azienda.

E la tua azienda come comunica? Per scoprirlo ti proponiamo un breve test!

1) In che modo presenti la tua azienda?

Ricorda che tutti i materiali informativi (biglietti da visita, brochure, cataloghi, carpette), compreso il tuo sito web, le tue pagine social, raccontano la qualità della tua impresa, in particolare comunicano lo stile, i valori della tua organizzazione. Fai in modo che l’immagine aziendale sia perfettamente coordinata, solo in questo modo potrai comunicare un’identità visiva chiara e riconoscibile.

2) Hai fatto un check-up del tuo sito o del tuo logo negli ultimi anni?

Se la tua azienda ha una storicità ricorda, di tanto in tanto, di fare un aggiornamento della tua comunicazione. In comunicazione non è detto che quello che ha avuto successo in passato continuerà ad averlo. Negli ultimi anni lo stile grafico si è trasformato e gli utenti si sono abituati a nuove forme visive, inoltre le tecnologie web si sono a dir poco rivoluzionate offrendo una serie di nuovi modi per catturare clienti.

3) La tua comunicazione è targetizzata?

Pensare che un messaggio pubblicitario sia adeguato a tutti è sbagliato. Non puoi “gettare” la tua comunicazione come pioggia sperando che nella massa ci sia qualcuno interessato al tuo messaggio. È fondamentale conoscere il tuo target e sapere come approcciarli. Ogni tipologia di pubblico è sensibile a messaggi differenti. Non individuare il target, o identificarlo in maniera scorretta, vorrebbe dire vanificare tutte le risorse investite per raggiungerlo.

4) I canali pubblicitari si sono rivelati efficaci al raggiungimento dei tuoi obiettivi?

Ogni canale ha delle peculiarità e un suo pubblico specifico. L’affissione, ad esempio, garantisce una visibilità di massa ma ti consente di comunicare un solo messaggio in modo decisamente coinvolgente; le campagne online possono essere profilate su un pubblico specifico; la tv e la radio hanno un appeal intramontabile; gli annunci stampa su riviste di settore ti permettono di parlare ad un pubblico di nicchia. Valuta insieme alla tua agenzia quali possono essere quelli strategici ai fini del raggiungimento dei tuoi obiettivi di business e realizzate un media planning che ottimizza costi e benefici.

5) Per quanto riguarda i social, i tuoi profili sono curati? Il livello di engagement è buono?

I social sono strumenti potentissimi per intercettare il tuo target, che naviga alla ricerca di informazioni per i suoi acquisti, ascoltare le necessità e avere la possibilità di fidelizzarlo. Ma ricorda che la gestione dei social è estremamente delicata e non può essere affidata a dilettanti. I social sono lo specchio della tua azienda; una comunicazione non curata, o gestita male, si ripercuote inevitabilmente sulla credibilità del tuo brand, sulla fiducia e di conseguenza sulla reputazione.

È fondamentale stimolare l’engagement degli utenti, attraverso la produzione di contenuti e iniziative di qualità, in linea con l’identità aziendale. Solo in questo modo si mantiene alta l’attenzione al tuo brand e si crea nel tempo una relazione fiduciaria e duratura con il tuo pubblico.

6) Hai un ufficio stampa?

La costruzione e la gestione della reputazione aziendale passa anche attraverso le attività di Ufficio Stampa, Relazioni Pubbliche & Media Relations, Digital PR.  Una buona copertura mediatica è essenziale per conferire all’azienda credibilità e una notevole autorevolezza nei confronti di consumatori, nuovi clienti, propria rete di business, dipendenti e partner. Un Ufficio Stampa dedicato è in grado di sfruttare tutte le potenzialità degli innumerevoli strumenti di comunicazione disponibili per garantire la visibilità dell’azienda su stampa (periodici, quotidiani, riviste di settore, magazine), radio, tv e web (quotidiani online, riviste specializzate digitali, blog).

Per ulteriori informazioni, approfondimenti, scrivici a info@biemcommunication.it! Ti risponderemo con piacere! 😉

5 comments

  1. A WordPress Commenter
    Giugno 4, 2020 at 15:12

    Hi, this is a comment.
    To get started with moderating, editing, and deleting comments, please visit the Comments screen in the dashboard.
    Commenter avatars come from Gravatar.

  2. ปั้มไลค์
    Luglio 28, 2020 at 00:56

    Like!! Thank you for publishing this awesome article.

  3. A big thank you for your article.

  4. เบอร์สวยมงคล
    Luglio 28, 2020 at 01:00

    I am regular visitor, how are you everybody? This article posted at this web site is in fact pleasant.

  5. SMS
    Luglio 28, 2020 at 01:01

    I love looking through a post that can make people think. Also, many thanks for permitting me to comment!

Leave a Reply